ARCHITETTURA

ECCELLENZA AUDIO PER IL DUOMO DI VERONA

Il Duomo di Verona (Cattedrale di Santa Maria Matricolare) è una struttura costruita in stile romanico, sorta in luogo di due chiese risalenti al periodo paleocristiano crollate a causa di un sisma. Consacrata nel 1187, è stata negli anni sottoposta a vari rifacimenti che non hanno tuttavia mutato il progetto iniziale. Una volta varcata la soglia della facciata tripartita, lo sguardo viene immediatamente catturato dal marmo rosso degli alti pilastri che sostengono le arcate gotiche. La navata centrale, realizzata dall’ Arch. Sanmicheli, è conclusa dalla cappella maggiore. Le cappelle laterali sono arricchite da numerose sculture e opere pittoriche principalmente rinascimentali, tra le quali l’Assunta del Tiziano.
Il progetto di trasformazione interno ha portato alla sopraelevazione delle navate mediante la sostituzione delle colonne romaniche e l’inserimento di 8 pilastri polilobati a sostegno di arcate leggermente a sesto acuto, e all’ introduzione delle volte a crociera nelle cappelle laterali. Elettrica Friulana (sede a Gradisca di Sedegliano, Udine), azienda leader nella progettazione e realizzazione di impianti audio, in collaborazione con Prase Engineering (importatore e distributore per l’Italia di tutti i marchi utilizzati in questo progetto), è intervenuta in maniera radicale, installando apparecchiature caratterizzate da valori tecnologici assoluti, preposti a riqualificare una resa acustica divenuta obsoleta a seguito della moderna necessità di favorire una comunicazione semplice e immediata, adeguata alle finalità liturgiche. Il progetto, elaborato dal titolare dell’azienda, Dr. Ugo Tonizzo, si distingue per la capacità di coniugare esigenze meramente tecniche col rispetto della sacralità del luogo. Il risultato più evidente di questo intervento è la realizzazione di un’ installazione acustica che mai invade gli spazi celebrativi, mettendo al contrario in risalto l’ identità e la funzione dei poli liturgici.
L’ utilizzo di diffusori digitali Axys ha reso possibile il soddisfacimento di ogni standard richiesto. Questo array di altoparlanti a direttività e azimuth variabili digitalmente è dotato della nuova tecnologia DDS (Digital Directivity Synthesis), il cui controllo della propagazione sonora è configurabile mediante il software di simulazione Axys “DDA”.

APPROFONDIMENTO

http://pro.dibaio.com/duomo-veronaIl programma di gestione riproduce una simulazione acustica preventiva dettagliata dell’effetto voluto in funzione di una ipotetica installazione, predicendo valori quali distribuzione energetica, fattore di copertura ed intellegibilità STI. Dopo la provvisoria collocazione in loco dei diffusori, è stata effettuata tale simulazione acustica sia a chiesa vuota, sia durante le celebrazioni. È stato quindi effettuato il rilievo dei valori di riverberazione acustica dell’ ambiente in ogni sua condizione di utilizzo e la determinazione dei punti più idonei all’ installazione dei diffusori, in funzione della miglior risultanza sonora.
L’ intero impianto è gestito dalla piattaforma digitale Audia Flex, composta da processori Analog Device di ultima generazione in grado di svolgere qualsivoglia funzione di processamento acustico. Tale scelta è stata dettata dalla necessità di fornire un sistema estremamente flessibile e manovrabile sia nella fase di settaggio che in quella di utilizzo. In fase di installazione della piattaforma sono state concepite due aree di intervento, creando un’interfaccia preposta alla creazione del layout di competenza del programmatore e una seconda interfaccia grafica di controllo utilizzabile dall’ utente per una gestione semplificata dell’impianto.
L’ interfaccia utente è gestita da un PC touch screen dotato di software Biamp “Da Vinci” e dai pannelli di controllo RED1, con i quali è possibile richiamare i settaggi prememorizzati e variarne i volumi.
L’ intero sistema è completato da un’unità di conversione di segnale AudiaExpi che processa e trasforma da analogico a digitale il segnale in ingresso degli 8 microfoni presenti nel coro, inviando l’ informazione audio in tempo reale alla piattaforma AudiaFlex mediante il protocollo digitale CobraNet.Quando coniugare istanze teologiche ed estetiche diventa un’arte…
http://pro.dibaio.com/elettrica-friulana

condividi :
Naturalmente, piscina:
30/10/2006
Luce, spazio segno e colore.
01/09/2005