ARCHITETTURA FARE PENSARE

Ad ABITARE IL TEMPO 100% Project 2011 : grandi progettisti, workshop e seminari specializzati

La 26a edizione del nuovo Abitare il Tempo 100% Project, meeting della distribuzione per le soluzioni d’interni, Veronafiere, 17-19 ottobre, padd. 10 e 11, si conferma come il principale, se non unico, appuntamento specializzato dedicato alla filiera della distribuzione. <Un evento che parte dalla conoscenza e non dal prodotto – commenta il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – e che si sostanzia in una grande convention della distribuzione con la partecipazione, su invito, delle principali realtà che rappresentano tutto il merceologico dell’arredamento, abbinata a uno straordinario complesso di eventi, tutti pensati per accrescere le abilità e la consapevolezza della distribuzione e per contribuire a sviluppare azioni efficaci per il rilancio dell’intera filiera>.

Il complesso dei temi strategici per il mondo della distribuzione sarà dibattuto attraverso un fitto calendario di brevi seminari e workshop nell’ambito dell’accordo fra Veronafiere e Federmobili che ha trasformato Abitare il tempo 100% Project in una grande convention, nazionale e internazionale, della distribuzione.

Ricco e spettacolare, peraltro, il panorama degli eventi informativi, culturali e di mercato di Abitare il Tempo 100% Project. Si parte dal nuovo decoro della manifestazione, disegnato da Giulio Cappellini, che sarà utilizzato sulla moquette e che riprende in chiave stilizzata un tradizionale decoro veneto.

Comun denominatore è l’alta qualità. L’obiettivo è fornire idee stimolanti alla distribuzione, suggerire contaminazioni e commistioni per rendere appetibile e suggestivo il prodotto d’arredo.

Del tutto speciale ed eccezionale, poi, la presenza di Poltrona Frau Group con Cassina, Cappellini e Poltrona Frau.

Centrale rispetto al disegno dell’evento veronese è poi 100% Shop, organizzato da Federmobili in collaborazione con Adriani & Rossi. L’iniziativa assume i tratti di un grande e articolato esempio di sperimentazione rivolto al punto vendita innovativo, prendendo in esame l’insieme degli aspetti, dei materiali e dei settori che convergono nella realizzazione di una sorta di negozio ideale.

Abitare il Tempo 100% Project presenta inoltre un focus davvero speciale sul mondo della natura e dei modi di vivere e di abitare il mondo di oggi con l’occhio alla sostenibilità e al risparmio energetico. L’installazione prevede la realizzazione di alcune unità abitative in un contesto naturale con luoghi pubblici, dedicati alla vita di relazione e al lavoro, e luoghi privati, dedicati all’abitare.

Più avanti, ecco La piazza delle Eccellenze, a cura di Elvilino Zangrandi. Per rompere il cliché che l’artigianato sia arte povera la Piazza è ordinata per materiali (legno, ceramica, argento, vetro) e dedicata alle aziende di piccole dimensioni e di grandissima creatività. Un’area centrale per presentarsi, incontrare e discutere.

C’è poi Confronti, nato sulla evidenza del fatto che per crescere occorre confrontarsi. E quale miglior confronto se non quello che nasce dal gemellaggio fra provetti artigiani con giovani designer creativi? Spazio promosso dalla Camera di Commercio di Verona.

Né poteva mancare un accenno ai centocinquant’anni della nostra storia. Ed ecco L’Italia: l’unità nella diversità, presentata dalla Galleria Fatto ad Arte di Milano e curata da Ugo La Pietra. Il secolo e mezzo che ha accompagnato l’unità d’Italia fino a oggi, nel corso di quest’anno, è stato celebrato in svariati modi.

Sempre in tema di artigianato artistico scendono in campo i famosi mosaicisti di Spilimbergo.

Abbiamo poi il MAAM, Museo delle arti applicate nel mobile, che presenta una mostra promossa dalla Fondazione Aldo Morelato e curata da Ugo La Pietra. Si tratta di mobili di diversi autori selezionati dal comitato scientifico del Museo e realizzati in occasione di particolari mostre sperimentali o in occasione dell’annuale premio internazionale “Il Mobile significante”, promosso dalla Fondazione Aldo Morelato, premiazione che quest’anno sarà effettuata proprio durante e nel contesto di Abitare il Tempo.

Il Negozio atelier è poi il titolo della singolare installazione curata dalla delegazione Veneto e Trentino Alto Adige dell’Adi.

Meeting, conoscenza, formazione e informazione sono dunque gli ingredienti di questo evento dalle caratteristiche fortemente innovative

condividi :
La piazza aperta al dialogo
31/07/2005
Pim Piscine
05/10/2005