PENSARE

Abbaini e finestre da tetto

L’utilizzo del sottotetto come mansarda abitabile impone L’apertura di abbaini, più classici, o di finestre da tetto, più Pratiche e moderne: li esaminiamo nelle loro caratteristiche

Si presenta spesso l’opportunità di recuperare il sottotetto (oggi alcune Regioni, come la Lombardia, hanno apposite leggi che lo agevolano), anche per guadagnare spazio prezioso: perché dunque non approffittarne in fase di ristrutturazione?
– In ogni caso, le leggi prevedono che i sottotetti, per diventare abitabili, devono possedere o acquisire i giusti rapporti aeranti e illuminanti (la superficie delle finestre deve essere almeno un ottavo, o un decimo, di quella del pavimento): è
dunque necessario, nella maggior parte dei casi, realizzare nuove aperture.

La scelta può cadere sugli abbaini o sulle finestre da tetto: i primi sono più adatti per contesti architettonici storici, ma richiedono una realizzazione interamente artigianale, sia per la parte muraria che per quella serramentistica; le seconde sono già pronte in una vasta serie di misure e richiedono solo il foro sul tetto e un facile montaggio.

– Le finestre da tetto possiedono inoltre requisiti tecnici elevati, quali il rivestimento di metallo pregiato (alluminio o rame) all’esterno, il massello di legno solido ed elegante all’interno, le guarnizioni a perfetta tenuta, i raccordi per ogni tipo di tegole o coppi, la ferramente che resiste inalterata in ogni clima, i vetri ad alta resistenza meccanica (la grandine
non fa paura) e ad alto isolamento termico (a richiesta anche con carattteristiche superiori), la vasta possibilità di motorizzazione, l’ampia gamma di accessori esterni e interni.

Appunti – La scelta migliore

Se dovete installare una finestra per tetti in un ambiente moderno e volete una finestra dal design elegante e che non
richieda alcuna manutenzione, potete essere certi che la finestra Velux GGU è la migliore soluzione per rispondere alle
Vostre esigenze. GGU è realizzata con un’anima in legno rivestita da uno strato altamente resistente di poliuretano
di colore bianco. La combinazione di questi due elementi garantisce un’elevata stabilità ed eccellenti proprietà termoisolanti. Realizzata con gli stessi alti standard qualitativi di tutti i prodotti Velux, la finestra per tetti GGU con apertura a bilico non teme l’umidità ed è quindi ideale anche per stanze quali bagni e cucine. Inoltre, grazie alla sua alta durabilità e all’assenza di manutenzione Vi semplifica la vita e si ripaga nel tempo. Con il nome Integra, Velux propone
la nuova finestra per tetti elettrica, che rappresenta non solo una soluzione innovativa, ma anche un’ulteriore conquista
tecnologica nel mondo delle finestre per tetti.

Equipaggiata di motore, unità di alimentazione, cavo a 2 fili provvisto di spina, sensore per la pioggia, ricevitore a raggi infrarossi e telecomando, racchiude nel suo nome il concetto di questo nuovo prodotto, nel quale tutti i componenti sono integrati con discrezione nella finestra, garantendo un design armonico ed elegante. VELUX ha inoltre realizzato un innovativo sistema solare in grado di soddisfare circa il 60/70% del fabbisogno di acqua calda sanitaria di una famiglia di quattro persone. Il sistema solare Velux si distingue per una serie di vantaggi estetici, pratici, e funzionali. I collettori solari si integrano perfettamente nel manto di copertura, tanto da poter essere confusi con le classiche finestre per tetti VELUX. Il sistema, composto da collettori, serbatoio (200 litri) e tubazioni di raccordo è estremamente semplice da installare e da attivare. Tutte le sue parti, già preassemblate e pre-configurate, possono tranquillamente essere montate da personale non specializzato. La sofisticata tecnologia dei vari componenti, quali il serbatoio in acciaio inox, la centralina elettronica dotata di funzioni auto diagnostiche ed il sistema Drain Back, eliminano la necessità di manutenzioni periodiche.

condividi :
Massimo Fagioli, Paola Rossi
15/09/2006
Per una nuova luce
10/11/2008