ARCHITETTURA FARE

A proposito di pellets…

A proposito di pellets…

Le più recenti tecnologie consentono di riutilizzare gli scarti dell’industria del legno, tipo i trucioli e la segatura provenienti da falegnamerie, segherie e dalle aziende che si occupano delle prime fasi di lavorazione del legno. I residui vengono pressati e trasformati in pellets o in bricchetti. I bricchetti hanno le dimensioni di piccoli tronchetti, ma sono nettamente più grandi dei pellets. Questi ultimi infatti sono piccoli e leggeri cilindri dal diametro che varia dai 5 ai 15 mm (nella maggior parte dei casi dai 6 agli 8) e una lunghezza variabile tra i 10 e i 30 mm. Le fibre di legno residuato sono pressate tra loro senza l’aggiunta di leganti chimici. Questo combustibile si distingue per il suo basso tenore idrico (inferiore al 12%) e per la sua elevata densità nonché per la regolarità del materiale. Il presupposto per l’utilizzo dei pellets in impianti di piccole dimensioni è l’impiego di legname non trattato. Il suo grande vantaggio come materiale combustibile è dato dal suo alto potere calorifico e al tempo stesso da un basso volume di stoccaggio. I pellets di legno possono essere acquistati o in piccole quantità in sacchi, soprattutto quando si tratta di uso domestico, oppure sciolti in quantità più grandi, quando si tratta di impianti di riscaldamento di grosse dimensioni, dotati di un apposito serbatoio attraverso il quale viene riempita in modo automatico la più ampia camera di combustione. Il tenore idrico. Il tenore idrico è una delle caratteristiche di qualità più decisive che definisce il valore e la capacità di stagionatura del materiale combustibile.
Si può distinguere tra:
• tenore idrico al di sotto del 20%: essiccato all’aria;
• tenore idrico tra il 20 e il 30%: ben stoccabile;
• tenore idrico tra il 30 e il 35%: limitatamente stoccabile;
• tenore idrico tra il 35 e il 40%: umido;
• tenore idrico tra il 40 e il 50%: fresco di taglio.

La stufa a pellets Ecotherm 8000 rappresenta un’interessante novità nella serie Class di Thermorossi e può essere installata anche senza canna fumaria, nel massimo rispetto dell’ambiente. Tra le principali caratteristiche della stufa sono una gestione elettronica modulante, accensione e alimentazione automatiche, regolazione ambiente a cinque livelli di temperatura, ventilazione forzata a tre velocità, possibilità di funzionamento a camera stagna e assoluta silenziosità. Grazie all’alta resa e al cassetto cenere di grande dimensione la pulizia si può effettuare anche solo una volta a settimana.

Modello: Ecotherm 8000
Prodotto da: Thermorossi, Arsiero (VI)
Materiale di rivestimento: acciaio inox o ceramica disponibile nei colori: rosso, giallo, aragosta, verde, bianco, blu, nero Dimensioni (Larg. x Prof. x H): 75 x 56 x 131,5 cm
Alimentazione: pellets Consumo pellets: 0,7-2,3 kg/h
Potenza termica: 11 kW
Volume riscaldabile: 300 mc
Dotazione di serie: radiocomando per la gestione di tutte le funzioni
Prezzo: da £ 6.230.000 inclusa IVA Automatismo e calore

La stufa a pellets Ecotherm 8000  

Il calore del design

Wall di ABC è una stufa da sistemare su un supporto o da appendere al muro, dotata di uno schermo in diversi materiali e colori. Può essere trasformata in camino aperto grazie allo scorrimento verso l’alto dello sportello anteriore in vetro. Le scanalature laterali assicurano una efficace convezione nel riscaldamento dell’aria, che crea una temperatura omogenea nel locale. Wall è dotata inoltre di un automatismo brevettato da ABC che consente di regolare automaticamente l’afflusso dell’aria durante la combustione.

Modello: Wall 36 Prodotto da: ABC
Distribuito da: Scandinavia Design, Concesio (BS) Design: Aarhus Arkitekterne & SMT
Materiali di rivestimento: schermo in diversi materiali e colori (acciaio inossidabile, vetro…)
Dimensioni (Larg. x Prof. x H): 60 x 44,2 x 113 cm (distanza da terra 23 cm)
Potenza calorica: 3-8 kW
Consumo legna: 1 kg/h Superficie riscaldabile: 100 mq
Prezzo: struttura base della stufa da £ 8.000.000 (compresa IVA) schermo da £ 600.000 a £ 1.000.000

 

   
condividi :
In pristinam dignitatem
31/07/2005
Giappone “Mondo Fluttuante”
31/07/2005