PENSARE

730 facile-Detrazioni previste per le ristrutturazioni edilizie

È possibile ridurre le imposte con le detrazioni previste per le ristrutturazioni edilizie. Ecco quali spese si possono detrarre:
• Spese di manutenzione straordinaria sulla propria abitazione: es. in caso di rifacimento di pavimenti, bagni, ecc.
• Spese di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle parti comuni di edifici residenziali, come il rifacimento della facciata del condominio.
• Spese di acquisto di box/posti auto pertinenziali per il solo costo di realizzazione che dovrà essere documentato dal costruttore.
• Spese di restauro e risanamento conservativo, come l’apertura di nuove finestre per areazione dei locali.
La detrazione deve essere ripartita in 10 rate di pari importo, tranne nei casi di ricalcolo per requisiti d’età (i contribuenti, non inquilini o comodatari, che hanno superato i 75 o gli 80 anni entro il 31 dicembre 2011 possono ripartire la detrazione rispettivamente in cinque o tre rate annuali di uguale importo).

condividi :
Museo d’Arte a Chemnitz
31/07/2005
Arch. Alberto Barone
31/07/2005